NOTA! Questo sito utilizza i cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Menù principale

Game Community Social

                                                                                         

Game Community Network

     

"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3             In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "Cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "Cristiano"? Game Community tenterà di fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. È infatti in preparazione il sito GC = Gesù Cristo, che sarà un social network per videogiocatori Cristiani. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!



Confronto fra PS4 e XBox One: a che punto siamo?

I videogiochi, si sa, sono in pratica dei "software" che devono "girare" su delle macchine, in questo caso console che, dal punto di vista dell'architettura hardware, somigliano sempre più a dei PC. I giocatori, in particolare, si aspettano molto dalla nuova "next-gen" di console che vede, a parte Wii U, una competizione diretta fra PS4 e XBox One, la cui differenza di prezzo (un centinaio di euro in più per la game-machine di casa Microsoft) dovrebbe, in teoria, far presumere prestazioni migliori, ma ormai la gran parte dei videogiocatori sa che non è così.

Tuttavia, in questi ultimi mesi, pare che gli ingegneri che lavorano per l'azienda di Windows  abbiano messo mano all'hardware dell'XBox One per potenziarlo prima della distribuzione, per renderlo cioè più performante e non sottodimensionato rispetto alla PlayStation 4.

Fra le modifiche di cui si ha notizia, c'è l'aumento della velocità di clock della GPU, che passa da 800 a 853 MHz; inoltre gli sviluppatori di giochi per XBox One, pare che possano contare sul "Driver Mono", che costituisce un'ottimizazione ad hoc per la console Microsoft. I numeri, per quanto riguarda il mondo ludico, nel bene e nel male, si dimostrano sempre fattori decisivi, sia per lo sviluppo, sia per il fruitore finale. Ciononostante, le maggiori compagnie di videogiochi, fra cui Nintendo, per vari motivi, paiono amare una certa "standardizzazione" del prodotto finale, spesso in maniera indipendente dalle effettive potenzialità tecniche delle macchine. Tutto ciò si collega agli atavici discorsi sulle "mode" e sul fattore "denaro", ossia l'aspetto prettamente commerciale. La domanda di fondo potrebbe essere questa: perchè compagnie che hanno a disposizione miliardi di dollari, spesso fanno i "conticini" per avere un prodotto finale al di sotto delle effettive potenzialità che potrebbe, oggi come oggi, esprimere? Non si sa, e non vogliamo nemmeno saperlo, forse. Sta di fatto che "chi vivrà vedrà", come si suol dire.

Per quanto la citata Nintendo, la situazione pare ancor più compromessa, soprattutto per quanto riguarda la Wii U, più simile ad una console "old-gen", ma che sforna titoli da "muscoli potenti", anche se non molti, in verità. Un simile discorso vale anche per i possessori di PC: se da un lato molti giochi non consentono di spingere al massimo architetture hardware evolute, dall'altro industrie come Intel e AMD paiono sfornare col "conta-gocce" degli update degni di nota per le loro linee di processori, soprattutto per motivi, ancora una volta, economici. Per quanto riguarda la differenza di prezzo fra PS4 ed Xbox One, senza dubbio conta anche il fatto che quest'ultima viene venduta con il Kinect 2.0 in dotazione, che risulta sicuramente più preciso del suo predecessore, anche se non tutti i giocatori amano i videogame che supportano queste tecnologie: non tutti, infatti, abbiamo a disposizione molto spazio nelle nostre abitazioni; spazio da dedicare ad ampi movimenti corporali che le sessioni di gioco possono richiedere, a parte il fatto che non si dovrebbe porre in salotto una sorta di "altare" a TV e game-machine varie. Va bene che questo nuovo rilevatore di movimento sia migliore del suo predecessore, offrendo una sensibilità migliore, fino ad un raggio di tre metri, ma forse i tempi non sono ancora maturi. Per quanto sia divertente giocare, sempre di gioco si tratta. Il Kinect, fra l'altro, viene anche utilizzato in ambito di grafica 3D, consentendo a sviluppatori con in mano un budget piuttosto basso, di poter effettuare rilevazioni dei movimenti del corpo e del viso da implementare poi in cortometraggi o simili. Come spesso si legge sul web, le nuove console verranno pienamente sfruttate solo con il passare degli anni; lo stesso Mark Cerny, responsabile delle squadre d'ingegneri che lavorano sulla PS4, ha confermato che la grafica dei giochi seguirà una sorta di "ciclo evolutivo". Tutto ciò è possibile che non dipenda tanto dagli aggiornamenti del sistema operativo della PS4, anche se certamente hanno la loro importanza, quanto dalla pratica dei programmatori, che ora possono contare su potenzialità maggiori che necessitano, ovviamente, di sperimentazione.

Un punto a favore di XBox One, comunque, è la ridotta rumorosità delle ventole di raffreddamento, rispetto alla XBox 360, più rumorosa della PS3. La diversità di design, poi, è evidente: XBox One è più grossa e pesante della PS4, ma questo, in fondo, importa solo a pochi; piuttosto è interessante notare che gli ingegneri di Sony abbiano "ingabbiato il mostro", dimostrando che l'elettronica, ormai, è altamente evoluta, e basta un po' di buona volontà per sfruttarla adeguatamente. Per quanto riguarda la memoria RAM (8 GB per entrambe) ed altre specifiche, le console sono più o meno allo stesso livello. Molti, comunque, hanno notato una differenza per quanto riguarda i tempi di accensione delle console, nonché i tempi d'installazione e caricamento dei giochi, che vanno senza dubbio a favore della PS4. Per quanto riguarda i giochi veri e propri, si notano ovviamente delle differenze fra le "line-up" di lancio... "De gustibus non est disputandum".

In conclusione possiamo notare come l'industria videoludica si stia muovendo sempre più verso una moltiplicazione e differenziazione dell'hardware, per offrire quelle che vengono definite "nuove esperienze di gioco": telecamere, rilevatori di movimento, touchpad, aspetti multimediali, "game-experience-sharing", gioco on-line, etc. Però è pur lecito domandarsi se tutto ciò sia destinato a creare una forte domanda, oppure se il nucleo dei videogame rimarrà incentrato (si spera) sul caro vecchio gamepad, alias "controller".

Cortesemente, effettua il login o registrati per postare commenti.

Cerca nel sito


Utenti registrati in GC Social

Login GC per commentare articoli e postare sul Forum

Ultimi 40 articoli

Tutte le recensioni

Scrivici

Ciao! Se vuoi scriverci puoi utilizzare il seguente indirizzo e-mail: info@gamecommunity.it 

Se ti piace scrivere recensioni di giochi, per PC o per console, oppure altri tipi di articoli riguardanti il mondo dei videogiochi, non esitare a contattarci.

Buon gameplay!

Siti amici

Condividi questa pagina di Game Community

Submit to DiggSubmit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Lista degli utenti registrati in GC (commentare gli articoli e postare sul Forum)

Articoli pubblicati su GC Recensioni

Articoli pubblicati su GC Recensioni

GC Recensioni, ovviamente, si occupa di recensioni... in mezzo ci sono comunque altri tipi di articoli. La novità principale di questo sito del network di Game Community è il fatto che gli utenti registrati possono autopubblicare le proprie recensioni di videogiochi. Anche tu puoi essere un recensore, ma forse lo sei già!

Ultimi articoli

Written on 22/10/2016, 21:30
considerazioni-sui-giochi-che-hanno-la-modalita-multiplayer-offline-con-i-bot Nel corso dell'ultimo decennio, il mondo videoludico ha saputo offrire ai giocatori, sempre più,...
Written on 22/10/2016, 15:58
lo-sviluppatore-di-rime-afferma-di-non-avere-problemi-di-sviluppo-con-il-gioco RIME è un gioco che venne annunciato nel lontano 2013, ma da allora scomparve...
Written on 22/10/2016, 15:55
data-di-uscita-prevista-per-la-versione-ps4-di-crash-bandicoot La collezione di giochi Crash Bandicoot Remastered per PS4 potrebbe avere una data di...
Written on 22/10/2016, 15:52
la-generazione-procedurale-in-star-citizen Secondo Chris Roberts, presente al CitizenCon, il gioco ha ora un sistema completamente nuovo...
FacebookMySpaceTwitterDiggStumbleuponRedditNewsvineLinkedinPinterest