NOTA! Questo sito utilizza i cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Menù principale

Game Community Network

     

"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3             In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "Cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "Cristiano"? Game Community tenterà di fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. È infatti in preparazione il sito GC = Gesù Cristo, che sarà un social network per videogiocatori Cristiani. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

LittleBigPlanet 3 - Tutte le novità dallo sviluppatore Sumo Digital

Anteprima e intervista con lo sviluppatore di LittleBigPlanet 3

Piattaforma: PS4

Nel novembre del 2014 verrà rilasciato LittleBigPlanet 3. Sackboy sta per tornare. Abbiamo parlato con lo sviluppatore Sumo Digital riguardo a questo titolo, uno dei più amati per le console di casa Sony. L'evento E3 di quest'anno, a Los Angeles, portava tutto il brivido delle novità, ma uno degli annunci più importanti di Sony, riguardo ad uno dei franchise più amati dai fan, ha messo in mostra il talento di una delle più amate creazioni di quest'azienda. LittleBigPlanet è relativamente giovane rispetto ad altri grandi nomi in esclusiva per le piattaforme Sony, come Gran Turismo, God of War e Killzone, ma la forza di questo marchio e del suo irresistibile eroe, Sackboy, è risultata evidente dall'incredibile reazione dei fan di Sony all'annuncio di LittleBigPlanet 3.

Per quanto riguarda l'andamento dei sequel, questo è un passo importante per la serie. Si tratta del primo titolo sviluppato per PlayStation 4, anche se sarà disponibile anche per la PS3, e vede il creatore del franchising Media Molecule farsi da parte per permettere al collega britannico Sumo Digital di prendere il timone. Sumo digital, oltre ad essere uno dei più noti marchi britannici, ha gestito il DLC per il cross-crontroller di LittleBigPlanet 2, che ha permesso agli utenti di giocare a questo gioco con la PS3 e la console portatile PS Vita. Ciononostante, Damian Hosen, il direttore del design, ammette che la portata del progetto e l'aspettativa che ne deriva, a volte possono intimidire. Ha detto, in esclusiva a Red Bull: "Prendere le redini di una serie così eccezionale è abbastanza preoccupante. Ma, allo stesso tempo, ci stiamo dedicando ad essa con molta passione. Molte persone del team hanno già lavorato su LittleBigPlanet, sia professionalmente sia nel loro tempo libero, come persone importanti della Comunità LittleBigPlanet. So che Media Molecule è davvero orgogliosa di aver creato qualcosa che ha aperto le porte ad un gruppo di sviluppatori, per entrare nel settore, e che svolgono un ruolo fondamentale nel plasmare il futuro di Arcamondo."

La nuova avventura di Sackboy è stata sviluppata per tre anni, in modo che Sumo Digital ha avuto tutto il tempo per fare i conti con l'hardware della PlayStation 4. Hosen ha affermato: "La sfida principale di questo gioco è stata quella di decidere quali aspetti cambiare in LittleBigPlanet, e quali lasciare com'erano. C'è una forte filosofia dietro ogni LittleBigPlanet a cui abbiamo voluto aderire, mentre abbiamo voluto anche portare qualcosa di nuovo. Dove tracciare questa linea è stato impegnativo, ma portando nuovi personaggi giocabili, aumentando il numero di livelli ed aggiungendo una maggiore possibilità di creare nuovi strumenti, abbiamo davvero aperto delle opportunità per un gioco come LittleBigPlanet; avere avuto la possibilità di portare questo gioco sulla PS4 è stato brillante, con una maggiore risoluzione delle texture e le caratteristiche di condivisione."

Nonostante il controllo di questo sequel sia di Sumo Digital, Media Molecule è ancora intimamente coinvolto con LittleBigPlanet 3. Hosen ha riferito: "Abbiamo parlato molto con Media Molecule nelle prime fasi del progetto, ed abbiamo dei regolari incontri per valutare i progressi. Sono sempre molto disponibili e ci aiutano a capire come una tale serie è diventata un gioco unico. Sono molto intelligenti, di talento ed hanno un'originale forza creativa, nel nostro settore. Non vedo l'ora di vedere che cosa realizzeranno in futuro." Tuttavia, Hosen tiene a sottolineare che LittleBigPlanet 3 è un gioco realizzato soprattutto da Sumo Digital, nonostante i contributi offerti da Media Molecule. Spiega con orgoglio: "Il concetto di design è stato sviluppato tutto da Sumo. Una parola chiave, per noi, è stata "avventura". Questo era un concetto chiave. Cosa significa "avventura" in rapporto a LittleBigPlante? Una storia più grande? Personaggi diversi? Questi sono stati tutti i settori che abbiamo studiato e con il tempo questi meccanismi si sono fusi nel gioco che ora voi vedete."

Sumo ha introdotto tre nuovi eroi giocabili in LittleBigPlanet 3, e ognuno avrà un impatto significativo sul modo in cui i giocatori si avvicinano al gioco. Spiega Hosen: "C'è voluto molto tempo per sviluppare i personaggi. La nostra prima line up era costituita da un troll, un fantasma e Swoop. Allora si chiamava Galapagos. Abbiamo realizzato ampiamente il prototipo di ogni personaggio. Volevamo che ciascuno comunicasse una sensazione diversa, che si legasse con il DNA di LittleBigPlanet." L'uccello Swoop è stato il primo personaggio a scaturire dalla fertile immaginazione del team Sumo, e la sua abilità aerea ha un impatto significativo sul gameplay, aprendo molte possibilità. Hosen ha riferito: "Se si tiene premuto il tasto X si vola, se si tiene premuto R1 si piomba in velocità. Sempre con R1 è possibile afferrare degli oggetti, come Sackboy. Naturalmente, la combinazione del volo e dell'afferrare oggetti, nelle varie situazioni di gioco, è divertente. Soprattutto quando si tratta di prendere i tuoi amici e farli cadere in pozze di lava ribollente. O forse sono solo io."

Il mutaforma Toggle è pronto a saltare dal tavolo di disegno alla realtà digitale, ed è stato confermato il desiderio di rompere alcune regole e provare qualcosa di nuovo. Hosen afferma: "Abbiamo voluto realizzare un nuovo modo di interagire con il mondo di LittleBigPlanet, qualcosa che fosse fisico e divertente. Ci piaceva l'idea di un personaggio che potesse essere pesante o leggero, e Toggle è venuto fuori con questa presunzione. Toggle può essere può essere grande, pesante e forte, oppure piccolo, leggero e veloce. Basta premere L1 per passare da una modalità all'altra." Questa abilità rende Toggle perfetto per agire su interruttori sensibili al peso o per superare rapidamente ambienti pericolosi. "E' molto divertente. Non vedo l'ora cosa di vedere cosa farà la Comunità di LittleBigPlanet con Toggle." Ultimo ma non meno importante è Oddsock. "Volevamo qualcuno di veramente agile e veloce, in modo che la Comunità di LittleBigPlanet potesse avere davvero un'esperienza platform. Oddsock può correre veramente veloce, saltare su grandi distanze, saltari dai muri e scivolare giù per le superfici verticali. Ognuno di questi personaggi può indossare dei costumi, come Sackboy. Così si possono davvero personalizzare e renderli propri."

Per quanto riguarda Sackboy, sarà ancora il celebre protagonista della serie, con tutti questi nuovi personaggi che prendono il centro della scena? Non temete. Hosen ci rassicura: "Non volevamo che Sackboy si sentisse lasciato fuori, non con tutti questi nuovi personaggi in arrivo sulla scena. Così abbiamo fatto due cose: in primo luogo abbiamo lavorato sul suo atletismo, rendendolo più facile da controllare e più agile. Abbiamo anche aggiunto la possibilità di scalare, per superare i livelli in verticale. In LittleBigPlanet 2 poteva rimbalzare, abbiamo costruito su questo ed aggiunto l'arrampicata." Il risultato di aver aggiunto tre nuovi personaggi, a parte la varietà, è che sarete in grado di giocare in cooperazione con altre tre persone, ognuno assumendo il ruolo di un personaggio completamente diverso, e risolvere vari enigmi usando le vostre abilità specifiche.

I nuovi personaggi sono solo uno dei modi in cui Sumo sta espandendo il mondo di LittleBigPlanet. Il gioco avrà anche una robusta modalità avventura, che si svolgerà sul leggendario pianeta Bunkum, che è stato progettato per ripetere le varie aree più volte. Hosen afferma: "LittleBigPlanet 3 è diverso dai giochi precedenti, dal momento che non è solo una serie di livelli che si completano uno dopo l'altro. E' più di un'avventura, con aree da rivisitare, missioni da completare e un sacco di segreti da scoprire. La vastità delle ambientazioni è maggiore dei titoli precedenti, ma ovviamente questo è solo l'inizio." Come è avvenuto fin dal primo giorno della serie, i contenuti generati dagli utenti sono fondamentali per mantenere la longevità di questo sequel, e Hosen spiega che i migliori livelli creati dagli utenti avranno un ruolo da protagonista nel gioco. "Puoi caricare fino a 500 livelli 'Picks team', che sono i migliori livelli che la comunità abbia creato nella storia di LittleBigPlanet. Oltre a ciò si può andare nello Spazio Comunità ed avere accesso a più di 8,5 milioni di livelli, un numero che sta crescendo ogni giorno; con l'uscita di LittleBigPlanet 3 sono sicuro che vedremo un aumento del numero di nuovi livelli che saranno distribuiti con tutti gli strumenti per creare che abbiamo aggiunto."

La tentazione di mettere in discussione il valore dei contenuti generati dagli utenti è forte, in questo caso; come può Sumo essere eventualmente sicuro che le ambientazioni modellate dai giocatori potranno resistere a quelle fatte dai professionisti? Hosen controbatte rivelando che molte delle persone che lavorano su LittleBigPlanet 3 hanno un background nella comunità, ed hanno prodotto contenuti generati dagli utenti nei titoli precedenti. Proprio così: sono stati assunti a causa dei loro livelli fatti in casa. Per questo è sicuro che la qualità sarà alta, ma che la squadra sa come spingere in avanti la serie in questo senso. Spiega: "Il team di progettazione di base per LittleBigPlanet 3 proviene dalla comunità, quindi non abbiamo mai pensato di dimenticarli, hanno opinioni molto forti."

Egli aggiunge, inoltre, che tutti i vecchi livelli prodotti in giochi precedenti, funzioneranno anche con quest'ultimo, meglio che mai. "Era fondamentale che tutti i vecchi livelli funzionassero sulla PlayStation 4, ed abbiamo lavorato un sacco per realizzare questo. Oltre a ciò, tutti i vecchi livelli saranno eseguiti ad una risoluzione maggiore, con migliori texture ed effetti visivi." In realtà, la creazione da parte dell'utente è così vitale in LittleBigPlanet 3 che si potrebbe realizzare l'intero gioco da zero utilizzando gli strumenti forniti, se si vuole. La cosa singolare è che la principale modalità storia è realizzata con quella Crea, che tutti i giocatori hanno con il gioco. Allora tutto quello che abbiamo fatto, si potrebbe realizzare anche in questo modo, che ha comportato l'aggiunta di un enorme numero di nuovi strumenti, che saremo in grado di delineare meglio quando il gioco sarà vicino al lancio."

Sumo Digital ha chiaramente una forte voce in capitolo su LittleBigPlanet 3. Lo studio è un veterano del settore, avendo lavorato con aziende del calibro di Sega, Microsoft, Codemasters, Konami e Disney Interactive. Anche così, questo titolo rappresenta comunque un grande passo in avanti per il team britannico; ha preso in carico una serie affermata ed è stato autorizzato a realizzare in qualsiasi modo ciò che ritiene opportuno. Hosen non ha dubbi che il prodotto finale sarà all'altezza delle aspettative, e ritiene che LittleBigPlanet 3 avrà molto da offrire sia per i veterani sia per i nuovi fan. "Questo è un fresco, nuovo LittleBigPlanet con qualcosa per tutti. Nuovi personaggi, nuove meccaniche, nuovi potenziamenti, nuovi livelli. I fan della serie non saranno delusi. E per i nuovi giocatori questo è il momento ideale per visitare Arcamondo." Speriamo che abbia ragione.

Fonte: redbull.com

Cerca nel sito


Utenti registrati in GC Social

Ultimi 40 articoli

Tutte le recensioni

Condividi questa pagina di Game Community

Submit to DiggSubmit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Ultimi articoli

Written on 22/10/2016, 21:30
considerazioni-sui-giochi-che-hanno-la-modalita-multiplayer-offline-con-i-bot Nel corso dell'ultimo decennio, il mondo videoludico ha saputo offrire ai giocatori, sempre più,...
Written on 22/10/2016, 15:58
lo-sviluppatore-di-rime-afferma-di-non-avere-problemi-di-sviluppo-con-il-gioco RIME è un gioco che venne annunciato nel lontano 2013, ma da allora scomparve...
Written on 22/10/2016, 15:55
data-di-uscita-prevista-per-la-versione-ps4-di-crash-bandicoot La collezione di giochi Crash Bandicoot Remastered per PS4 potrebbe avere una data di...
Written on 22/10/2016, 15:52
la-generazione-procedurale-in-star-citizen Secondo Chris Roberts, presente al CitizenCon, il gioco ha ora un sistema completamente nuovo...
FacebookMySpaceTwitterDiggRedditNewsvineLinkedin